notícias

L’ONOREVOLE  LAURA BOLDRINI, PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI DELLA REPUBBLICA ITALIANA, IN VISITA AL CIRCOLO ITALIANO-SAN PAOLO - 29 GIUGNO 2015.

Da sinistra a destra: un agente di sicurezza; il viso di un Signore non identiicato; io,

Giuseppe Bezzi, Tesoriere del Circolo e Presidente dell’Associazione Marchigiani in Brasile; mia moglie, Margherita; il viso di un altro Signore non identificato; il Presidente del Circolo, Ing. Bruno Amadei Sandin; il Direttore Sociale del Circolo, Sig.ra Norma Maradei, Direttore del COMITES e Presidente dell’Associazione Calabrese; l’On. Laura Boldrini, che há appena ricevuto in omaggio dal Presidente Sandin il libro commemortivo dei 100 anni del Circolo, fondato Il 13 aprile 1911; parte del viso del Console Generale d’Italia per la Giuristizione degli Stati di San Paolo, Mato Grosso, Mato Grosso del Sud, Rondônia e Acre, Ministro Michele Pala; il Vice Presidente del Circolo, Ing. Giovanni Manassero, Presidente dell’Associazione Piemontese di San Paolo.

<p>Giacomo Medici pela primeira vez no Brasil com o show “Passione e canto”, uma viagem pela música italiana.<br/><br/>Acompanhado pelo músicos:<br/>Danilo Casemiro <br/>Tiago Nazário <br/>Rolando Sterzi<br/><br/>Um show imperdível com o cantor Giacomo Medici da Região de Marche, cidade de Ancona-Itália que tratá músicas de seu repertório, mas também músicas tradicionais italianas e brasileiras que fizeram sucesso na terra da bota! Um show para todas as idades, venha experimentar um pouco da cultura de Marche no Brasil.<br/><br/>Entrada Franca.</p><p>Datas:</p><p>11/03 - Show São Roque 20:00 - Rua Abará, 251</p><p>12/03 - Show Circolo SP 19:30 - Avenida São Luiz, 50 (Chegar 18:00)<br/><br/>Após o show será servido um cocktel aos presentes.

<br/></p>

Giacomo Medici pela primeira vez no Brasil com o show “Passione e canto”, uma viagem pela música italiana.

Acompanhado pelo músicos:
Danilo Casemiro
Tiago Nazário
Rolando Sterzi

Um show imperdível com o cantor Giacomo Medici da Região de Marche, cidade de Ancona-Itália que tratá músicas de seu repertório, mas também músicas tradicionais italianas e brasileiras que fizeram sucesso na terra da bota! Um show para todas as idades, venha experimentar um pouco da cultura de Marche no Brasil.

Entrada Franca.

Datas:

11/03 - Show São Roque 20:00 - Rua Abará, 251

12/03 - Show Circolo SP 19:30 - Avenida São Luiz, 50 (Chegar 18:00)

Após o show será servido um cocktel aos presentes.

<p>Recital Serena Pasqualini</p><p>Vinda para o Brasil da Mezzosoprano marchigiana Serena Pasqualini. Junto a um tenor brasileiro e acompanhada ao piano por um Maestro também brasileiro, vai interpretar música operística e algo também moderno. Evento da Associazione Marchigiani in Brasile e Istituto Italiano di Cultura-San Paolo.
<br/>Entrada gratuita. Data: 13/03/2014 às 19:00 no Circolo Italiano. 
<br/>Confira: <a href="https://www.facebook.com/events/288656851288411/">https://www.facebook.com/events/288656851288411/</a><br/></p>

Recital Serena Pasqualini

Vinda para o Brasil da Mezzosoprano marchigiana Serena Pasqualini. Junto a um tenor brasileiro e acompanhada ao piano por um Maestro também brasileiro, vai interpretar música operística e algo também moderno. Evento da Associazione Marchigiani in Brasile e Istituto Italiano di Cultura-San Paolo.
Entrada gratuita. Data: 13/03/2014 às 19:00 no Circolo Italiano.
Confira: https://www.facebook.com/events/288656851288411/

<p>Confraternização 2013</p><p>Ocorreu em Dezembro de 2013 a tradicional confraternização da Associação no restaurante Casarão em São Roque-SP. Foi celebrada a missa em Ação de Graças e logo depois todos comemoraram mais um ano. Veja as fotos:<br/><a href="https://www.facebook.com/media/set/?set=a.723172541036046.1073741826.504289189591050&type=1">https://www.facebook.com/media/set/?set=a.723172541036046.1073741826.504289189591050&type=1</a><br/><br/></p>

Confraternização 2013

Ocorreu em Dezembro de 2013 a tradicional confraternização da Associação no restaurante Casarão em São Roque-SP. Foi celebrada a missa em Ação de Graças e logo depois todos comemoraram mais um ano. Veja as fotos:
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.723172541036046.1073741826.504289189591050&type=1

<p>Educational tour</p><p>Aconteceu em Outrobro de 2013 o Projeto Educational Tour 2013, com a participação de jovens do mundo todo para conhecer a Região Marche, nossa associação esteve representada pelo jovem Diego Ciarrocchi.<br/></p><p>‘Il viaggio nelle Marche’ dei giovani discendenti degli emigrati marchigiani nel mondo Vengono dall’Argentina, dall’Australia, dal Canada, dal Brasile, dall’Uruguay, dal Venezuela e dal Lussemburgo i sedici giovani discendenti degli emigrati marchigiani che stanno intraprendendo ‘Il viaggio nelle Marche’, la terra dei loro nonni, la culla delle loro origini. Sono marchigiani di seconda o terza generazione, e hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa che dal 7 al 17 ottobre li porta alla scoperta dei luoghi dei loro antenati. L’Educational tour per giovani discendenti marchigiani nel mondo è previsto dal Piano Emigrazione 2013 (Misura 2.5), è un progetto finanziato dalla Regione Marche ed organizzato in collaborazione con le Amministrazioni Provinciali. “Un programma nato per favorire momenti di incontro e di scambio culturale e sociale fra i giovani che vivono all’estero e i loro coetanei che sono residenti nelle Marche – commenta l’assessore all’Emigrazione, Luigi Viventi, che questa mattina ha incontrato i giovani del tour nella sede regionale – E’ una bella occasione per favorire la conoscenza, la partecipazione e il confronto tra esperienze, per sviluppare nuove iniziative e cogliere opportunità anche alla luce della nuova emigrazione”. Il viaggio dei giovani figli di emigrati si svolge nei luoghi e nelle città tra le più suggestive della regione, tra musei e basiliche, luoghi di culto e meraviglie paesaggistiche di cui la terra dei loro padri è ricchissima. Potranno assaporare i piatti della tradizione, passeggiare tra borghi e centri storici, conoscere i mestieri e le tradizioni popolari che rendono le Marche tanto attraenti. In occasione della visita dei giovani sono stati organizzati incontri anche con le realtà economiche e produttive regionali e varie iniziative di intrattenimento e animazione. “Per poter divenire – aggiunge Viventi - essi stessi promotori, nella propria comunità, della terra d’origine dei loro progenitori. In questa difficile fase, poi, di profondi mutamenti anche nei metodi di produzione e di organizzazione del lavoro, il tour rappresenta una alternativa proficua di arricchimento personale e di conoscenza delle proprie radici ma anche di presa di coscienza dei cambiamenti che hanno interessato negli anni la terra dei loro padri e nonni, così da mantenere vivo il legame e in grado di generare crescita reciproca, culturale e professionale. E’ dunque anche nostro interesse far crescere l’associazionismo per permettere la conoscenza diretta della regione, della nostra lingua, cultura e tradizioni e per portare all’attenzione di tutti quel modo di essere e il saper fare tipico della nostra gente”. Nel corso della mattinata i ragazzi hanno dialogato anche con il presidente del Consiglio dei Marchigiani all’estero, Emilio Berionni, e due rappresentanti della Consulta dei Giovani marchigiani.

<br/></p>

Educational tour

Aconteceu em Outrobro de 2013 o Projeto Educational Tour 2013, com a participação de jovens do mundo todo para conhecer a Região Marche, nossa associação esteve representada pelo jovem Diego Ciarrocchi.

‘Il viaggio nelle Marche’ dei giovani discendenti degli emigrati marchigiani nel mondo Vengono dall’Argentina, dall’Australia, dal Canada, dal Brasile, dall’Uruguay, dal Venezuela e dal Lussemburgo i sedici giovani discendenti degli emigrati marchigiani che stanno intraprendendo ‘Il viaggio nelle Marche’, la terra dei loro nonni, la culla delle loro origini. Sono marchigiani di seconda o terza generazione, e hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa che dal 7 al 17 ottobre li porta alla scoperta dei luoghi dei loro antenati. L’Educational tour per giovani discendenti marchigiani nel mondo è previsto dal Piano Emigrazione 2013 (Misura 2.5), è un progetto finanziato dalla Regione Marche ed organizzato in collaborazione con le Amministrazioni Provinciali. “Un programma nato per favorire momenti di incontro e di scambio culturale e sociale fra i giovani che vivono all’estero e i loro coetanei che sono residenti nelle Marche – commenta l’assessore all’Emigrazione, Luigi Viventi, che questa mattina ha incontrato i giovani del tour nella sede regionale – E’ una bella occasione per favorire la conoscenza, la partecipazione e il confronto tra esperienze, per sviluppare nuove iniziative e cogliere opportunità anche alla luce della nuova emigrazione”. Il viaggio dei giovani figli di emigrati si svolge nei luoghi e nelle città tra le più suggestive della regione, tra musei e basiliche, luoghi di culto e meraviglie paesaggistiche di cui la terra dei loro padri è ricchissima. Potranno assaporare i piatti della tradizione, passeggiare tra borghi e centri storici, conoscere i mestieri e le tradizioni popolari che rendono le Marche tanto attraenti. In occasione della visita dei giovani sono stati organizzati incontri anche con le realtà economiche e produttive regionali e varie iniziative di intrattenimento e animazione. “Per poter divenire – aggiunge Viventi - essi stessi promotori, nella propria comunità, della terra d’origine dei loro progenitori. In questa difficile fase, poi, di profondi mutamenti anche nei metodi di produzione e di organizzazione del lavoro, il tour rappresenta una alternativa proficua di arricchimento personale e di conoscenza delle proprie radici ma anche di presa di coscienza dei cambiamenti che hanno interessato negli anni la terra dei loro padri e nonni, così da mantenere vivo il legame e in grado di generare crescita reciproca, culturale e professionale. E’ dunque anche nostro interesse far crescere l’associazionismo per permettere la conoscenza diretta della regione, della nostra lingua, cultura e tradizioni e per portare all’attenzione di tutti quel modo di essere e il saper fare tipico della nostra gente”. Nel corso della mattinata i ragazzi hanno dialogato anche con il presidente del Consiglio dei Marchigiani all’estero, Emilio Berionni, e due rappresentanti della Consulta dei Giovani marchigiani.

<p>Vitorio</p><p>Sabato 13 luglio 2013, all’età di 82 anni, è venuto a mancare all’improvviso e tragicamente il nostro Associato Benvenuto De Angelis, chiamato Vittorio. Socio Fondatore dell’Associazione Marchigiani in Brasile - di cui è stato per anni Revisore dei Conti - era sposato con Pia Sciamanna, Direttore Sociale, e fratello di Gino De Angelis, ex Presidente dell’Associazione.<br/></p>

Vitorio

Sabato 13 luglio 2013, all’età di 82 anni, è venuto a mancare all’improvviso e tragicamente il nostro Associato Benvenuto De Angelis, chiamato Vittorio. Socio Fondatore dell’Associazione Marchigiani in Brasile - di cui è stato per anni Revisore dei Conti - era sposato con Pia Sciamanna, Direttore Sociale, e fratello di Gino De Angelis, ex Presidente dell’Associazione.